Lo spettro della relazione sana

Valori
Relazione sana
Relazione pericolosa
Relazione malata
Comunicazione
Gli parli liberamente dei tuoi problemi, delle tue aspirazioni e sei ascoltata
Quando sorge un problema non si discute, si litiga e ci si scontra. Non si rispettano gli accordi e gli impegni
Le conversazioni contengono insulti, minacce, umiliazioni. Ha sempre ragione. Minaccia i tuoi figli
Rispetto
Rispetta le tue idee, i modi di vestire, il lavoro e le amicizie
Devi giustificarti sempre. Per questo si sente in diritto di violare i tuoi spazi. Controlla il tuo telefono, la tua agenda, il tuo portafoglio, il tuo PC. Chiede ad altri conferma di quello che dici
Non rispetta i tuoi sentimenti, le tue decisioni. Fa del male ai tuoi animali e rompe le tue cose. Ti picchia
Fiducia
Crede a quello che dici e non ha bisogno di conferme esterne
Non crede a quello che dici, cerca conferme negli altri
Ti accusa di cose non vere, non ti rende mai conto di cosa fa o dove va
Onestà
Siete sinceri l’uno con l’altro ma potete mantenere alcune cose riservate
Vi raccontate abitualmente delle bugie
Ti incolpa degli abusi e delle violenze che ti infligge; non riconosce che il suo comportamento violento è un abuso
Uguaglianza
Hai i suoi stessi diritti. Prendete le decisioni assieme
Pensa che le sue necessità siano più importanti delle tue
Esistono solo i suoi bisogni e i suoi desideri. Quello che vuoi tu non conta. Il tuo benessere non è importante
Tempo per sè stessi
Ti diverti con lui. Ti diverti senza di lui. Vi divertite con gli amici di entrambi
È l’unica persona con la quale passi di solito il tuo tempo
Non ti permette di frequentare nessuno se lui non vuole o se lui non c’è
Soddisfazione sessuale
Parli liberamente delle tue necessità, dei tuoi desideri. Scegli se avere un rapporto oppure no senza temere di essere picchiata. Prendete assieme le decisioni sull’avere o meno figli
Ti fa pressioni e ti colpevolizza per avere con te rapporti sessuali
Ti costringe ad avere rapporti sessuali quando e come vuole lui, anche obbligandoti con la violenza
Indipendenza economica
Sei libera di lavorare e realizzarti. Decidi come spendere i soldi che guadagni. Condividete le scelte economiche
Non partecipi alla gestione dei soldi nella vita di coppia
Prende tutte le decisioni in famiglia, non ti permette di avere un lavoro e di spendere dei soldi senza la sua autorizzazione

Chi sono gli uomini violenti?

Esiste il tipico uomo violento? Si e no.

Non sono più violenti i poveri dei ricchi, gli stranieri degli italiani, i liberi professionisti dei dipendenti, i giovani dei vecchi.

La violenza non è determinata da classe sociale, religione o nazionalità.
Una cosa però li accomuna tutti:
sono tutti convinti che la donna sia un essere inferiore, che non ha diritto alla libertà e che deve essere dominato e all’occorrenza punito.

Hai bisogno di aiuto?
Chatta con noi